Scoperto nel 1937, il ciclamato è un edulcorante intensivo privo di calorie che dolcifica da 30 a 50 volte più del saccarosio. Viene assorbito in modo limitato dall’organismo ed eliminato tal quale dai reni.

Può essere assunto dai diabetici e non è cariogeno. Il ciclamato è resistente al calore e viene impiegato in alimenti e bevande soprattutto in combinazione con uno o più dolcificanti a basso contenuto calorico (acesulfame K, aspartame, neosperidina DC, saccarina) in quanto le combinazioni risultano più dolci della somma dei singoli dolcificanti. La dose giornaliera accettabile (DGA) per il ciclamato è stata fissata a 11 mg per chilogrammo di peso corporeo dal JECFA e a 7 mg per chilogrammo di peso corporeo dal SCF (Marzo 2000).

Sicurezza
Il ciclamato è approvato in più di 50 paesi nel mondo.

Vantaggi
È privo di calorie – Non favorisce la carie – Resiste alla cottura – Può essere utilizzato dai diabetici.

Utilizziamo il ciclamato nel myDietor liquido