Tutti i perché dello sport

Pubblicato il Categorie Mantenersi in formaTag , , , , , ,

Fare attività fisica fa bene, è innegabile e provato. Ma perché è così importante? Quali sono i benefici di uno stile di vita attivo? Ecco le numerose buone ragioni per fare attività fisica:

  • Riduce il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, infarto, ipertensione, malattie croniche e alcuni tipi di tumore come quello al seno e al colon1,2,3,4,5
  • Riduce il rischio di depressione6
  • È fondamentale per il controllo del peso, della composizione della massa e del bilancio energetico7
  • Migliora la salute delle ossa8

Ricorda che con attività fisica si intende qualsiasi attività che comporta un movimento e dispendio energetico da parte dei muscoli scheletrici. Le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per gli adulti sono di fare attività fisica per almeno due ore e mezza alla settimana, traducibili in 30 minuti di attività fisica al giorno9.

Non devi soltanto fare sport o andare in palestra, il cambiamento fondamentale da fare è rendere la quotidianità più attiva: fai sempre le scale evitando quando puoi scale mobili e ascensori, fai tutti i giorni una passeggiata parcheggiando un po’ più lontano dal luogo dove ti rechi o scendendo qualche fermata prima se ti muovi con i mezzi pubblici.

Se sei una persona sedentaria, ora che conosci meglio i benefici dell’attività fisica, inizia poco alla volta a muoverti di più e vedrai che quando sarai più attiva, non ti peserà e ti sentirai meglio.

Calorie: dal cibo che mangiamo alle attività che facciamo

Così come ogni cibo che mangi apporta delle calorie, ogni movimento che fai comporta un dispendio energetico. Mangiare in modo equilibrato e corretto non significa soltanto assumere nelle giuste quantità tutti i nutrienti necessari, ma anche fare in modo che l’apporto calorico sia in equilibrio con il dispendio energetico.

Quando passeggi, fai i lavori di casa, fai sport e anche mentre dormi, il tuo corpo usa l’energia che ha immagazzinato con gli alimenti. Per esempio, un’ora di tennis comporta un consumo di circa 460 kcal10, una passeggiata di un’ora 230 kcal10.

Attività fisica: Calorie (kcal) consumate in un’ora di attività10:
ballare ~310
dormire ~60
fare lavori di casa leggeri ~200
giocare a calcio ~460
giocare a tennis ~460
nuotare ~460
stare seduti ~70
svolgere un lavoro d’ufficio ~100
yoga ~160

[Dati medi riferiti ad un adulto di 65 kg, fonte LARN11]

Calorie assunte con alcuni alimenti11,12 e le stesse calorie consumate con un’attività fisica10:

  • ½ pizza margherita (474 kcal) -> ~1 ora di calcio
  • Bicchiere di latte con cereali (185 kcal) -> ~1 ora di yoga
  • Bistecca di vitello con patate (314 kcal) -> ~1 ora di ballo

[Dati medi riferiti ad un adulto di 65 kg, fonte LARN11]

Riferimenti bibliografici
1 Mora, S., Cook, N., Buring, J. E., Ridker, P. M., & Lee, I. M. (2007). Physical activity and reduced risk of cardiovascular events. Circulation, 116(19), 2110-2118.
2 Laaksonen, D. E., Lindström, J., Lakka, T. A., Eriksson, J. G., Niskanen, L., Wikström, K., … & Ilanne-Parikka, P. (2005). Physical activity in the prevention of type 2 diabetes. Diabetes, 54(1), 158-165.
3 Friedenreich, C. M., & Orenstein, M. R. (2002). Physical activity and cancer prevention: etiologic evidence and biological mechanisms. The Journal of nutrition, 132(11), 3456S-3464S.
4 McTiernan, A., Kooperberg, C., White, E., Wilcox, S., Coates, R., Adams-Campbell, L. L., … & Ockene, J. (2003). Recreational physical activity and the risk of breast cancer in postmenopausal women: the Women’s Health Initiative Cohort Study. Jama, 290(10), 1331-1336.
5 Wolin, K. Y., Yan, Y., Colditz, G. A., & Lee, I. M. (2009). Physical activity and colon cancer prevention: a meta-analysis. British journal of cancer, 100(4), 611.
6 Penedo, F. J., & Dahn, J. R. (2005). Exercise and well-being: a review of mental and physical health benefits associated with physical activity. Current opinion in psychiatry, 18(2), 189-193.
7 Haskell, W. L., Lee, I. M., Pate, R. R., Powell, K. E., Blair, S. N., Franklin, B. A., … & Bauman, A. (2007). Physical activity and public health: updated recommendation for adults from the American College of Sports Medicine and the American Heart Association. Circulation, 116(9), 1081.
8 Kohrt, W. M., Bloomfield, S. A., Little, K. D., Nelson, M. E., & Yingling, V. R. (2004). Physical activity and bone health. Medicine & Science in Sports & Exercise, 36(11), 1985-1996.
9 WHO, 2010. “Global recommendations on physical activity for health”.
10 Ainsworth, B. E., Haskell, W. L., Herrmann, S. D., Meckes, N., Bassett Jr, D. R., Tudor-Locke, C., … & Leon, A. S. (2011). 2011 Compendium of Physical Activities: a second update of codes and MET values. Medicine and science in sports and exercise, 43(8), 1575-1581.
11 LARN IV revisione, 2014. SINU, Società Italiana di Nutrizione Umana.
12 INRAN, Tabelle di composizione degli alimenti.